Migranti: continua l’invasione, altri 70 a Lampedusa e 83 a Nardò

ANSA

ROMA – Continua l’invasione delle coste italiane da parte di migranti. Sabato notte sono avvenuti due sbarchi a Lampedusa, favoriti dalle condizioni meteo. Il primo a essere intercettato è stato un barcone con 53 migranti a bordo, tra cui 19 donne e 4 bambini, provenienti da Camerun, Guinea, Costa d’Avorio, Mali e Gabon. Nella seconda carretta del mare viaggiavano, invece, 17 tunisini, tra cui una donna e 4 minori non accompagnati. Tutti, dopo un primo triage sanitario, sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola.

E ieri, in pieno giorno, c’è stato un arrivo in Salento tra lo stupore dei bagnanti. Si tratta di 83 migranti di presunta nazionalità pachistana, tra i quali due donne, sono arrivati poco dopo le 13 a bordo di uno yacht sotto la scogliera di Porto Selvaggio, marina di Nardò. Dopo le procedure anti-Covid, i migranti sono stati destinati al centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto.

invasione, migranti, sbarchi


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080