Germania, elezioni: aperti i seggi, testa a testa Scholz – Laschet per il dopo Merkel

EPA/RONALD WITTEK

BERLINO – Aperti i seggi in Germania per le elezioni legislative che segneranno il dopo Merkel: dalle urne uscirà il nome del successore della cancelliera rimasta al potere per 16 anni, una sfida all’ultimo voto fra il socialdemocratico Olaf Scholz e Armin Laschet della Cdu-Csu. Le operazioni di voto sono cominciate questa mattina alle 8 ora italiana e termineranno alle 18. La partita per il post Merkel in Germania si deciderà probabilmente per un pugno di voti.

E anche il risultato potrebbe non essere affatto decisivo: per avere un nuovo governo e perfino chiarezza su chi sarà il cancelliere ci vorrà tempo. La cancelliera  ha dato l’ultima spinta al suo erede naturale, Armin Laschet, chiedendo nel comizio ad Aquisgrana di votare per la Cdu per garantire la pace e il futuro della Germania e dell’Europa. Sarà un’uscita di scena graduale quella della Bundeskanzlerin, che ha già pronto il calendario delle prossime missioni internazionali e che probabilmente dovrà governare ancora diversi mesi. Stando all’ultimo sondaggio Forsa (di venerdì), i socialdemocratici di Olaf Scholz sono in vantaggio con il 25% mentre l’Unione sarebbe al 22, i Verdi al 17, i liberali al 12, l’ultradestra di Afd al 10 e la Linke al 6%. A tirar su l’umore dei conservatori è stato però il rilevamento dell’Allensbach, che ha annunciato un testa a testa all’ultimo voto.

aperti seggi, elezioni, germania

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080