La proposta di Giorgetti e Franco

Invitalia: Bernardo Mattarella Ad al posto di Domenico Arcuri. La nomina del governo

L’ex commissario Domenico Arcuri (Foto ANSA)

ROMA – L’ex commissario all’emergenza Coronavirus Domenico Arcuri ha perso il suo incarico nell’agenzia governativa che si occupa degli acquisti della Pubblica Amministrazione. Il governo ha deciso di sostituirlo con Bernardo Mattarella, nipote del presidente della Repubblica.

Infatti, su proposta del Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e d’intesa con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco, il governo ha nominato Rocco Sabelli e Bernardo Mattarella rispettivamente Presidente e Amministratore delegato di Invitalia.

Bernardo Mattarella, in Invitalia arriva al vertice dopo un percorso interno: direttore finanziario dal 2007 al 2011, dal 2011 al 2017 ha diretto la business unit Incentivi e Innovazione; è amministratore delegato di Banca del Mezzogiorno-MedioCredito Centrale, acquisita da Invitalia nel 2017 quando ne ha assunto la guida per essere poi riconfermato ad aprile 2020.

Alla presidenza di Invitalia arriva il manager Rocco Sabelli, cresciuto in aziende come Eni e Telecom, apprezzato da Roberto Colaninno che nel 2003 lo ha voluto alla guida della finanziaria Immsi e della Piaggio. Dal 2008, come amministratore delegato di Alitalia, gestisce il ‘piano fenice’, uno dei capitoli della travagliata storia della compagnia che lascia nel 2012. Nel mondo delle aziende del Tesoro arriva nell’aprile del 2019 come presidente e a.d. di Sport e Salute, società in house del Ministero dell’Economia.

Invitalia, Mattarella, nipote


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080