Vittime della strada: messaggi di Mattarella e Meloni per la Giornata mondiale del Ricordo

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (Foto ANSA)

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada afferma: “L’elevato numero di persone che perdono la vita o che rimangono gravemente ferite sulle nostre strade costituisce una sofferenza sociale inaccettabile. Le vittime del traffico stradale sono un prezzo che la comunità non può tollerare. In questa Giornata mi unisco nel ricordo delle vittime e dei feriti ed esprimo vicinanza ai loro familiari”.

Si associa alla condanna delle troppe morti sulla strada il premier Giorgia Meloni: “Ogni anno migliaia di persone perdono la vita, rimangono ferite o disabili a causa di incidenti stradali. Nella Giornata Mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada voglio esprimere la mia sincera, sentita vicinanza al dolore delle tantissime famiglie che patiscono questa sofferenza. Come Presidente del Consiglio voglio garantire l’impegno del Governo affinché le strade italiane siano sempre più sicure. Lo onoreremo con l’intensificazione dei controlli sui luoghi dove avviene il maggior numero di incidenti e con la promozione di una cultura della sicurezza e della responsabilità, lanciando tra l’altro una campagna di prevenzione su alcool e droga, causa di non pochi sinistri, nonché con interventi sulle infrastrutture e con il potenziamento dei sistemi di mobilità pubblica. Lavoreremo in sinergia con le istituzioni competenti a livello nazionale ed europeo, perché fermare le stragi sulle strade è un obbligo morale nei confronti dei cittadini”.

incidenti, presidenti, strada, vittime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080