archivio autori

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

La denuncia di Coldiretti che preoccupa tutti gli italiani

Etichette: le norme dell’UE penalizzano gli alimenti made in Italy. A rischio la tutela della salute. Il governo che fa?

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Non sarà più obbligatoria l’indicazione di provenienza su prodotti quali il prosciutto, succhi di frutta, formaggi e latte. In questo modo diventano facili falsificazioni del made in Italy. I timori degli agricoltori. Tutti i prodotti nazionali di qualità e garantiti possono essere sostituiti con qualsiasi surrogato non controllato

Lo descrive come salvatore dell'Eurozona, ma gli inglesi intanto si tengono la sterlina

Il Financial Times folgorato sulla via di Matteo (Renzi)

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

Quando gli inglesi, e gli stranieri in genere, parlano della situazione politica del nostro Paese lo fanno spesso a sproposito o con fondamento soltanto parziale. E’ il caso del Financial Times, quotidiano britannico a suo tempo severo censore di Berlusconi e di Monti, adesso entusiasta supporter di Matteo Renzi, che viene dipinto come il salvatore dell’Italia e dell’Europa. Ma la realtà è profondamente diversa

Protestano tutti: dipendenti e sindaci

Province: la riforma ancora incompiuta, iniziata tre governi fa

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

Dopo quasi un mese di proteste del personale delle vecchie province e dei sindaci, il governo e le Regioni non hanno ancora provveduto a definire il problema dei trasferimenti di competenze e di personale. Anche le città metropolitane, che sono partite oggi 1 gennaio 2015, soffrono per problemi di finanziamento e, in qualche caso, anche organizzativi. Una riforma dunque che stenta a decollare.

Entusiasmo per la ripresa della squadra viola in vista della trasferta di Parma

Calcio, Fiorentina: 6.000 tifosi al primo allenamento 2015

di Paolo Padoin - - Cronaca, Sport

I tifosi viola sono accorsi in massa allo stadio per il primo allenamento della squadra del 2015. Il tecnico viola Vincenzo Montella ha fatto aprire i cancelli del settore Maratona dello stadio per accogliere tutti i sostenitori, Clima di festa e alla fine i giocatori hanno salutato e ringraziato il pubblico

Il Presidente evoca anche il pericolo di uno Stato islamico integralista

Napolitano: il secondo addio di «re Giorgio». Fiducia a Renzi e all’Italia, avanti con l’Europa

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Giorgio Napolitano

Con il nono messaggio all’Italia si conclude il lunghissimo (9 anni) periodo presidenziale di Giorgio Napolitano. Come aveva già annunciato, e come ha confermato le sue dimissioni sono imminenti. Nel discorso Napolitano ha elencato gli aspetti positivi e negativi dell’attuale situazione, ma ha voluto lanciare un segnale di fiducia per la prossima realizzazione delle riforme attese da tempo.

Renzi: provvederemo con il decreto sulla PA

Jobs Act, licenziamenti: accuse e polemiche per l’esclusione dei lavoratori pubblici

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

E’ caos sulle norme attuative del Jobs act. In particolare fa discutere l’esclusione dell’applicazione dei licenziamenti ai dipendenti statali. Contrasti anche in seno alla maggioranza. Il premier rimanda ogni decisione alla riforma della pubblica amministrazione.

Dal 1 gennaio 2016 il limite della vecchiaia sarà di 66 anni e 7 mesi

Pensioni: sale la speranza di vita e si allontana la soglia d’accesso

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

I Ministeri dell’economia e del welfare, insieme alla Ragioneria Generale dello Stato, hanno elaborato le nuove tabelle e i nuovi limiti per le pensioni di vecchiaia per uomini e donne, per lavoratori pubblici e privati. La modifica è dovuta all’aumento di 4 mesi della speranza di vita.

La conferenza stampa di fine anno del premier a Palazzo Chigi

Renzi: più ombre che luci, dopo (quasi) un anno di governo

di Paolo Padoin - - Lente d'Ingrandimento, Politica

Alla fine di ogni anno gli italiani attendono due conferenze stampa significative. per il 2014 ancor più perché si tratta della prima di Matteo Renzi premier e dell’ultima di Giorgio Napolitano presidente della repubblica. Renzi a palazzo Chigi ha elogiato l’operato di dieci mesi di governo. Ma non è tutt’oro quel che riluce. Anzi