Assegnati undici riconoscimenti

Firenze: consegnato il premio giornalistico Amerigo Vespucci

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Il premio Amerigo

Il premio Amerigo

FIRENZE – Assegnati a Firenze i riconoscimenti della settima edizione del Premio Giornalistico Nazionale Amerigo, promosso per segnalare i servizi ed i profili di professionisti dei Media che, con occhio attento anche alle emergenze del contesto mondiale, raccontano l’America agli Italiani, contribuendo quindi a migliorare la conoscenza della società e della cultura statunitense nel nostro Paese. La cerimonia si è svolta secondo tradizione nella Sala della Biblioteca dell’Hotel l’Orologio, in piazza Santa Maria Novella, alla presenza del Vice Capo Missione dell’Ambasciata Usa, Kelly Degnan, del Console Generale Usa a Firenze, Abigail M. Rupp. Hanno portato il saluto dell’Associazione Nazionale Amerigo (che raccoglie quanti hanno partecipato, nel tempo, agli scambi culturali promossi dal Dipartimento di Stato del Governo americano) il vice presidente nazionale Gianluigi Traettino, in rappresentanza del presidente Vito Cozzoli, il Segretario Generale dell’ European Network of American Alumni Associations, Massimo Cugusi, e Michele Ricceri coordinatore del Chapter fiorentino, che organizza il Premio attribuendogli un valore morale.

ATTESTATI – Undici gli attestati consegnati tra cui il Premio Speciale 2015 a Paolo Valentino (Corriere della Sera). Per le agenzie di stampa, in un anno ancora contrassegnato dalle turbolenze economiche e finanziarie, il riconoscimento è stato attribuito a “Il Sole 24 ore Radiocor” ; per i quotidiani a Francesco Guerrera (editorialista ed autore di reportages dagli Usa ” su “La Stampa”); per i periodici a Marco Panara (responsabile dell’inserto “Affari & Finanza” di “Repubblica”); per la radio a Gaetano Barresi (Giornale Radio Rai); per la televisione a Marco Fratini (Caporedattore Esteri-Economia de La 7); per la fotografia a Michele Petruzziello (fotoreporter a New York); per i siti web a Guido Moltedo (ytali); per il social network Twitter a Marco Pratellesi (responsabile della Divisione digitale del Gruppo Espresso); per il giornalista Under 35 a Valeria Robecco (ANSA New York e collaboratrice de “Il Giornale”). Il premio europeo assegnato da Enam è toccato a Secunder Kermani (BBC) per i servizi realizzati sul terrorismo internazionale.

PREMIO – Infine il Premio Speciale 2015 (simboleggiato da un orologio di “Locman Italy”, la nota casa di orologi con sede all’Isola d’Elba, dal 2010 sponsor del Premio) è stato consegnato a Paolo Valentino, grande firma del “Corriere della Sera”, già corrispondente dagli Usa, da Mosca e da Bruxelles, che recentemente ha intervistato Putin (nel 2010 anche Obama) e numerosi esperti di economia, sicurezza e terrorismo internazionali.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.