Primo piano

Il modello preannunciato da Gabrielli

Modello di autocertificazione: l’arma più potente contro il coronavirus

di Paolo Padoin - - Cronaca, Cultura, Lente d'Ingrandimento, Salute e benessere

La limitazione del contatto sociale è il più potente antidoto alla diffusione alla quale stiamo purtroppo ancora assistendo, con numeri molto elevati di morti e positivi. Si cerca lodevolmente di stare dietro ai vari provvedimenti legislativi per facilitare i cittadini, ma a mio avviso restano sempre incertezze

Comunicato della Regione

Coronavirus in Toscana: 16 morti, oggi 26 marzo. E 254 nuovi positivi

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Salute e benessere

Tre morti più di ieri, ma 19 nuovi positivi in meno di ieri. Ecco il nuovo bollettino del coronavirus in Toscana, oggi, giovedì 26 marzo. Sono 254 (ieri 273) i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana e 16 i nuovi decessi (ieri 273). Salgono dunque a 3.226 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 27 sono finora le guarigioni virali, 68 le guarigioni cliniche e 158 i decessi

Ordinanza di Rossi

Coronavirus: test sierologici della Regione Toscana. Chi sarà sottoposto ai primi

di Gilda Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere

Test sierologico rapido per gli operatori sanitari che hanno avuto contatti con persone affette da Covid-19, ma anche per i medici di famiglia, i pediatri e i medici di continuità. Lo prevede l’ultima ordinanza, la n. 18 firmata dal presidente della Toscana Enrico Rossi

Contiene le disposizioni dell'ultimo decreto

Autocertificazione coronavirus: il nuovo modulo del Ministero dell’Interno (scaricabile qui)

di Sandro Bennucci - - Approfondimento, Cronaca, Economia, il Blog di Sandro Bennucci, Politica, Primo piano, Salute e benessere

Nel nuovo modello, oltre ai riferimenti legati  alle misure del decreto del 25 marzo 2020, viene richiesto di essere a conoscenza di eventuali limitazioni disposte dalle Regioni. In Toscana non esistono, al momento, limitazione supplementari. Si aggiungela possibilità di spiegare gli spostamenti all’interno dello stesso comune o anche in un comune diverso